» prima fuga ….. e poi matrimonio!


prima fuga ….. e poi matrimonio!

Un uomo sta fumando un sigaro nella camera da letto.

E’ preoccupato per qualcosa, un qualcosa che non riesce ad affrontare.

La paura lo blocca.

Lui è un grande manager, sulla quarantina, un po’ insicuro e fino a quel momento, succube della sua donna.

Fuma, non aveva mai fumato in vita sua, mentre riavvolge la segreteria ed ascolta più volte lo stesso messaggio. (il messaggio è della sua donna che lo aspetta in chiesa…..)

Spegne la segreteria e si guarda allo specchio con aria di sfida, che in un attimo torna ad essere la solita depressione.

Suonano alla porta: è il suo amico, (giovane e con un ego spropositato, idolo delle donne) che cerca in vano di portarlo in chiesa.

 

Una donna dall’altra parte della città di Capracotta si guarda allo specchio, ha in mano un bouquet di fiori, dietro di lei la sua migliore amica. (napoletana, con un mediocre e deprimente senso dell’umorismo)

Improvvisamente una lacrima riga il viso serio e deciso della donna che inizia a piangere come una bambina. "Ho le rughe! sono vecchia! Ho sempre sognato questo giorno…etc…se non viene entro 5 minuti l’ammazzo!!" dice all’amica, che in vano cerca di consolarla.

L’amica sotto la pressante richiesta della sposa, va dal prete, chiedendo di poter usare il microfono della messa. Annuncia il ritardo dello sposo. (chi è di scena prego, chi è di scena prego il matrimonio avrà inizio fra 5 minuti)

 

Due signori fuori si insospettiscono del ritardo del loro amico, allora decidono di andare da lui con l’intenzione di portarlo in chiesa, ma durante il viaggio meditano su una eventuale fuga.

 

Questo è l’inizio di una storia che avrà come protagonisti, da una parte, uno sposo in fuga, che incontrerà durante il suo viaggio senza meta, un gruppo di barboni professionisti, e deciderà di proseguire insieme a loro, lasciando il suo lavoro, la sua città, e i suoi amici, che l’avevano accompagnato nel viaggio, mettendolo sempre in situazioni imbarazzanti.

 

Dall’altra parte, un’altra storia: una sposa, che arrabbiata per il fallimento del suo matrimonio, del giorno che doveva essere il più bello della sua vita, insegue per tutta Italia il suo sposo in fuga, andando sempre molto vicino a raggiungerlo, ma senza mai riuscirci.

Questa sarà accompagnata da uno degli amici dello sposo, che escluso con una conta dal gruppo, ed incaricato di informare la sposa della rinuncia dello sposo al matrimonio, è stato preso in ostaggio da questa e trascinato con lei in quella pazza avventura.

I due alla fine cambiano. Lei si accorge di essere stata sempre troppo dura e fredda, e lui inizia a vedere in lei, la donna della sua vita.

Si innamorano e tornano a casa insieme e decidono di sposarsi.

 

Tutti hanno trovato la loro strada. Tutti meno che i due amici dello sposo, che, dopo che lui ha deciso di proseguire con i barboni, si perdono in un paesino del basso Veneto, senza il becco di un quattrino, vengono scambiati per contadini, ed iniziano a lavorare la terra, per guadagnare i soldi per il viaggio di ritorno!

 

 

Condividi:
  • Facebook
  • MySpace
  • TwitThis
  • Live
  • E-mail this story to a friend!

Post a Comment

You must be logged in to post a comment.