» Narciso


Narciso

Danilo sapeva benissimo che gioiello di ragazza aveva trovato, la cosa che lo faceva più orgoglioso era la notevole differenza di ètà fra loro,  dodici anni,  era, perfetto!

Quando il rapporto cominciò ad avere quella frequenza da potersi dire un fidanzamento o pensare , sì adesso è la mia ragazza,ha scelto me,

Danilo fu per settimane in preda ad un eccitazione infantile , non vedeva l’ora di poterla mostrare in giro , la sua nuova conquista, quasi fosse un’auto nuova fiammante, ultimo modello in commercio.

Ma Gisella era molto di più che un telaio ben equipaggiato, una velocità di pensiero fuori dalla norma, ironica, leggera e sempre sorridente.

Era medico dermatologo,  e scriveva articoli su science Italia.

in città la più richiesta.

Un certo timore di perderla lui lo combatteva sempre, e lo mascherava nella sfrontatezza dei suoi modi, per apparire forte e sicuro di sè, difronte a lei si mostrava sempre coraggioso, un cuore impavido e generoso, per lei sempre eleganti premure.

Gisella sapeva che Danilo le stava offrendo “un percorso” in discesa, quello che era impossibile,  con lui diventava invece, molto probabile, quasi certo.

Le piaceva moltissimo quel cuore così grande, per questo,  lo chiamava il mio “AMMORE”.

C’era però un lato del  carattere  di Danilo, che stonava con tutto il resto, e a Gisella dava proprio fastidio, la sua vanità.

Spesso, lei dolcemente lo prendeva in giro.

Un giorno a tavola gli tese un scherzo.

Aspettò che lui si sedesse difronte a lei, era da settimane che non cenavano insieme  soli.

Negli ultimi mesi infatti avevano sempre ricevuto ospiti, cene di lavoro con i colleghi di lei, oppure, con gli amici di lui, Danilo era un ottimo padrone di casa, abilissimo fra i fornelli e di gusti raffinati anche in fatto di cibo.

“Ammore ! tu sei il mio ammore!

Iniziò così.

Da quanto tempo..finalmente un pò soli.

Che bella t-shirt indossi oggi,  è nuova?!

Sì gli arrivi primaverili!

Sai, voglio essere fra i primi ad avere addosso

le nuove collezioni!

Posso vantarmi di essere uno dei meglio  serviti nei negozi,visto che oltre ad essere fra coloro che spendono molto, sono anche uno  dei pochi che ,porta meglio alcuni capi ,vedi questa t-shirt ? su di me è perfetta!!

poi il rosa è un colore che mi dona.

Ammore! che capelli lucidi!

e che  taglio alla moda

passato dal parrucchiere?

Sì ho pensato alla nostra cenetta a lume di candela..così per te ho tagliato i capelli e  ho  fatto uno shampoo speciale, lucidante.

Ammore! sei splendente stasera..il mio narciso bellissimo!

Gisella si alzò dalla sedia si avvicinò a Danilo, si sedette sulle sue ginocchia, passò l’indice sul bordo del  suo bicchiere, guardondolo con sensuale dolcezza, poi lo baciò sulle labbra..continuando a guardarlo.

Poi pensò fosse arrivato il momento di concludere il piano della sua divertente vendetta.

Oh! ma cosa hai sul naso?

fammi vedere ,vieni qui, ancora più vicino, ammore,

Oh !ma è un angioma,  ah!che buffo,  beh ! si intona con il colore rosa della tua nuova t-shirt! non ti sta male, l’hai detto tu,  il rosa,  quanto ti dona!

dove? cosa? angioma? cos é ?  dimmelo!

Orrore!

Accendiamo la luce! con questa candela non si vede bene!

corse in bagno… gridando: no,  l’angioma no!

Mentre Gisella soddisfatta della sua vendetta ,sollevò il bicchiere di vino, e ad alta voce pronunciò: Ammore, cosa vedi?!  di certo, solo la tua arrossita  vanità!

Condividi:
  • Facebook
  • MySpace
  • TwitThis
  • Live
  • E-mail this story to a friend!

2 commenti

  1. Pubblicato febbraio 24, 2009 il 10:40 pm | Permalink

    È curioso, ma nelle improvvisazioni che stiamo facendo, appare una possibile relazione fra Gisella e Danilo. Solo che Danilo è molto timido e non riesce a confessare il suo amore.

  2. Pubblicato febbraio 25, 2009 il 7:11 pm | Permalink

    nelle possibili trame messe a disposizione, dice nell’incipit [...] “tutte le mattine la stessa storia”
    sembra che fra danilo e gisella ci sia una relazione in corso..

Post a Comment

You must be logged in to post a comment.